Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
Blog di Confcontribuenti (Sez.Piemonte) e UpL

“CHI EVADE, IN ITALIA E' UN PATRIOTA. MENO TASSE, MENO STATO, PIU' LIBERTA'”!

17 Giugno 2012 , Scritto da UpL Gal.Pal Con tag #ITALIA

“CHI EVADE, IN ITALIA E' UN PATRIOTA. MENO TASSE, MENO STATO, PIU' LIBERTA'”!

Sintesi perfetta, questa della seconda manifestazione nazionale ant-tasse, organizzata in quel di VENEZIA, una Venezia splendida e assolata, nella giormata di ieri, dai TEA PARTY cui hanno partecipato e aderito altre associaizoni, come Unione per le Libertà, Movimento Libertario, Italia Confederata, Confcontribuenti, Imprese che Resistono, e mezzo migliaio di persone, giunte da tutta Italia, Bologna, Torino, Roma, Milano, Verona, Padova, Pordenone, Genova, Vercelli, malgrado caldo e il disagio di una trasferta comunque lunga (almeno per i più lontani) e impegnativa (la voglia di andare in gita poteva essere forte.).

Oltre a loro, il Prof. Carlo LOTTIERI, dell'IBL, Leonardo FACCO del Movimento Libertario, anche alcuni parlamentari, come MARTINO, GALAN, STRACQUADANIO, ORSINI, MOLES, tutti sul palco, x ribadire il NO senza appello a questa IMU, palesemente incostituzionale, che mira solo a far cassa e che colpisce, indipendentemente dal reddito, tutti gli italiani, anche su un bene primario e fondamentale, come la prima casa.

Dunque le tasse sono un furto e quando sono inique e troppo alte, evaderle non è un reato, ma legittima difesa, e chi lo fa è un patriota, così Antonio MARTINO sempre brillante e battagliero.

Da ricordare come secondo un sondaggio di UNIMOPRESA, una rete di CAF presente in tutta Italia, il 40% degli italiani non pagherà la prima rata dell'odiosa tassa, forse la più odiosa, sostitutiva dell'ICI e che scade in queste ora., 3 su 5 italiani, quindi, rimanderà il pagamento a fine anno o addirittura lo farà nei prossimi mesi, confortata anche dal fatto delle lievi penali previste, in caso di ritardo (fino al 6% e a pagare e a morire, come si sa...c'è sempre tempo!). E questo è anche quanto suggerito, da mesi, dall'UNIONE per le LIBERTA'.

Se ciò accadrà, verranno a mancare, nelle casse dello Stato, dai 2 agli 8 miliardi dei 21.4 previsti. Un bel salasso. Forse così capiranno, a Roma, che così non va, e cominceranno a ridursi privilegi, ridurre gli sprechi e alienare i gioielli di famiglia.

Un grazie ai “ragazzi” dei TEA PARTY, sempre più agguerriti, ZUCCO, MAZZARELLI, BONAUDI, SARAGOZZA e i tanti altri intervenuti, continuate così, e che la rivoluzione abbia inizio. E'ORA! Il futuro siete Voi, basta coi politicanti, coi tromboni, con le sanguisughe, con i !

ARIA NUOVA, IN POLITICA!

Alla prossima, possibilmente senza più MONTI e tecnici, usurpatori della democrazia, e dissipatori dei nostri risparmi e del frutto del nostro lavoro.

:::::::::

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=447164228635272&set=a.447163138635381.103048.152563391428692&type=1&theater 

E per finire....un bel GRAZIE a Carlo SARAGOZZA in primis, e agli amici del TEA Party di Venezia e veneto, più in generale, per l'organizzazione logistica, nonchè a tutti gli intervenuti e partecipanti, mi sembra doveroso.

Grazie "ragazzi" (magari qualcuno è un po' crsciuto, ma conta lo spirtito, il sentirsi "iovani" dentro, e con tanta voglia di lottare, per cambiare il mondo!), il FUTURO è vostro!

Evito l'elenco per non dimenticare nessuno. Credo che anche per i politici, pochi ma buoni, accalorati il giusto, venuti ad ascoltare, la VOCE della GENTE, dell'Italia più profonda, che è anche la più lontana dai giochi di potere e dal palazzo, nn solo per fare passerella, per una volta, sia stato utile.

Alla prossima, spero a Torino (GIULIA, VITO, vi stanno fischiando le orecchie, vero?)!

UpL è con VOI!

Condividi post
Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post