Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
Blog di Confcontribuenti (Sez.Piemonte) e UpL

LIBERALIZZAZIONI? SI', GRAZIE!

26 Agosto 2011 , Scritto da Confcontribuenti Piemonte Con tag #ITALIA

COI NEGOZI SEMPRE APERTI CI GUADAGNAMO 5 MILIARDI!

 

Una vera e propria rivoluzione liberale, finalmente, qualcosa che in questo paese nessuno era ancora riuscito a fare, una strada obbligata per generare sviluppo, ricchezza, nuovi posti di lavoro. Stop ai vincoli alla libera iniziativa privata. Ogni imprenditore ha il diritto di organizzare la propria attivtà come meglio crede, nel solco tracciato dalla prossima modifica dell'alrt.41 della Cost.

Tutto ciò deriva dal comma 4 dell'art. 6 della Manovra Finnziaria. Le resisetnze delle Lobby del no sono state molte, ma alla fiune il Ministro BRAMBILLA ce l'ha fatta. E, noi liberali, non possiamo che gioire con lei per questa novità. La facoltà (nessun obbligo, sia ben chiaro!), per tutti gli esercizi commerciali (bar, ristoranti, grandi magazzini,botteghe artigiane.....), di decidere in queli giorni (e notti!) rimanere a perti, e per quanto tempo (leggi: ore). Dalla domenica, a Natale, da Feeragosto alla Festa del Santo Patrono: lo potranno fare, solo a loro spetterà la decisione su quando stare aperti, e su quando serrare la saracinesca. E i turisti, ovviamente ringrazieranno, potendo effettuare le proprie compere 24 ore su 24, almeni sulla carta. Tutto ciò era già previsto per le città d'arte e le cità tutirstiche, ed è ora esteso all'intero territorio nazionale. Ed essendo legge dello Stato, non potranno esserci regolamenti o norme in deroga. Vale per ttutti.

I vantaggi? Secondo una recente ricerca IPSOS la stragrande maggioranza degli italiani ha apprezzato il provvedimento, e chiedeva che nn fosse solo limitato alle Città d'arte e turisitiche ma che fosse esteso a tutte le città (71% degli interpellati). Chiedeva maggiori servizi, che potessero migliorare la loro qulità della vita. E il Governo li ha accontentati. E ora non ci resta che aspettare le positive ricadute sull'economia e su un comparto davvero importante per il nostro paese, il Bel Paese, il TURISMO.

Condividi post
Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post